L’azienda LB sbarca in India e, insieme a BMR, anche negli Stati Uniti

LB_slide filiali America e India_stampaL’azienda LB di Fiorano modenese, operante da oltre 40 anni nel settore degli impianti per l’industria ceramica, consolida la sua presenza nel sub-continente indiano con l’apertura di una filiale. La comunicazione ufficiale è stata divulgata in concomitanza con la fiera di riferimento per il settore ceramico indiano, Indian Ceramics 2016.

Per LB si tratta della prima filiale estera. Ha sede legale a Mumbai e unità operativa in Gujarat, area dove si concentra l’80% della produzione ceramica indiana. Il team locale di LB, già presente da alcuni anni nell’area, è stato rafforzato con tecnici specializzati e personale commerciale, entrambi debitamente formati dall’azienda fioranese.
L’evoluzione del percorso d’internazionalizzazione di LB, intrapreso già da alcuni anni, compie poi un passo ulteriore. Gli Stati Uniti sono un altro importante paese di approdo. La filiale in Tennessee, definita la “ceramic valley” USA, è nata dalla collaborazione tra LB, specializzata in sistemi di alimentazione pressa e di macinazione a secco, e BMR, azienda basata a Scandiano (RE) che dal 1970 sviluppa tecnologie per la gestione del “fine linea” della produzione di gres porcellanato tecnico e smaltato.

L’obiettivo della partnership emiliana è rendere “a portata di mano” la migliore tecnologia e apportare un miglioramento tecnico-qualitativo ai processi di produzione delle industrie ceramiche statunitensi, assecondando i principi di efficienza energetica e di Green Economy, capisaldi della reciproca ricerca tecnologica. Il servizio post-vendita e l’assistenza forniti in Tennessee saranno il fiore all’occhiello di questa “impresa americana”.