Eczacıbaşı cresce in Russia con Sacmi

WW news  Eczacibasi-Vitra-Banco-colaggio-AVM-con-robot-da-IMG_2594-800x600Presso lo stabilimento per la produzione di sanitari VitrA Santehnika, parte del gruppo multinazionale Eczacıbaşı, è stata avviata alla produzione una cella di colaggio in alta pressione AVM per vasi.

Dopo le forniture Sacmi per i reparti di essiccamento, smaltatura e cottura, l’impianto russo di VitrA, inaugurato nel maggio 2014, si arricchisce di una cella composta da 2 macchine di colaggio monostampo AVM150 per vasi complessi, colati con stampi in resina in 7 parti.

L’alto livello di automazione della cella è garantito da un robot antropomorfo al servizio delle macchine di colaggio. Il robot è responsabile delle fasi di distribuzione del collante per l’applicazione della brida, di sformatura dei pezzi dagli stampi, di manipolazione dei vasi alle stazioni di finitura e di stoccaggio, nonché del loro ribaltamento quando necessario. Il cambio stampo, rapido ed indipendente, può essere eseguito su una delle due macchine senza fermare l’altra unità di colaggio.

La scelta di VitrA è l’ennesima conferma che la cella AVM è la soluzione preferita dai produttori di sanitari per la gestione di vasi complessi che richiedono elevati standard qualitativi e produzioni altamente flessibili, nella prospettiva di adattarsi alle variazioni che il mercato russo odierno richiede ad un attore di primissimo piano come il Gruppo Eczacıbaşı.