A System il Tecnargilla Design Award

designawardTecnargilla premia anche quest’anno le migliori idee e progetti innovativi finalizzati a un uso sempre più ampio e non convenzionale del materiale ceramico.

Oggi, alle ore 12.00, dopo la Conferenza Stampa Internazionale, si sono infatte tenute le premiazioni dei vincitori del Tecnargilla Design Award, il concorso istituito da Acimac e Rimini Fiera per consacrare le ultime innovazioni tecnologiche applicate all’industria ceramica e del IED Lab Best Innovation Design Project iniziativa nata dalla storica collaborazione tra l’Istituto Europeo di Design di Milano e Acimac.

La quarta edizione del Tecnargilla Design Award, quest’anno incentrato sul tema “Luci e Ombre”, ha premiato il progetto Mutant di System per la sua capacità di rispondere in modo ottimale ai cinque requisiti richiesti dalla giuria esaminatrice ossia estetica, versatilità, commerciabilità, originalità e contenuto innovativo tecnologico.

L’evento ha visto la partecipazione di dodici aziende costruttrici di macchine e colorifici: Colorobbia Italia, Digital Design, Emar Impianti, Esmalglass Itaca, Esmaltes, LB Officine Meccaniche, Metco, Sacmi, Sertile, Surfaces, System Group e Torrecid Group.

A giudicare i progetti in mostra una giuria qualificata composta da direttori tecnici e creativi di aziende ceramiche, rivenditori di piastrelle ceramiche, designer e giornalisti.

A vincere il primo premio del concorso IED Lab è stato invece Guglielmo Urso, studente e tutor del master in Design Strategy presso l’Istituto Europeo di Design – Milano. Il progetto, dal titolo E-YE, è stato valutato come lungimirante e versatile. Si tratta di uno schermo sonoro che, grazie alla tecnologia conosciuta come eliminazione attiva del suono, diventa barriera invisibile per contrastare i rumori provenienti dall’esterno.