Buyer da 27 Paesi in visita ufficiale a Tecnargilla

tecnargillaLa centralità di Tecnargilla nel panorama fieristico internazionale è confermata anche nell’edizione 2016 dalla provenienza di buyer stranieri all’interno di delegazioni ufficiali, potenziali investitori interessati ad acquistare nuove tecnologie.

Presenti in fiera importanti produttori di piastrelle, sanitari e laterizi provenienti da 27 paesi (Algeria, Angola, Argentina, Azerbaigian, Cina, Colombia, Corea, Egitto, Filippine, India, Indonesia, Iran, Iraq, Kazakistan, Malesia, Marocco, Messico, Palestina, Paraguay, Perù, Polonia, Russia, Tailandia, Tunisia, Turchia, Ucraina e Vietnam), per incontrare il meglio dell’innovazione tecnologica dedicata alla ceramica e al laterizio.

Nei primi tre giorni della manifestazione, in svolgimento a Rimini fino a domani, 30 settembre, si sono tenuti circa 1.000 business meeting con le aziende espositrici all’interno di un’apposita area o presso gli stand delle aziende interessate con il supporto di traduttori madrelingua.

I delegati ufficiali, selezionati anche grazie al contributo del Ministero dello Sviluppo Economico e di ICE-Agenzia, hanno contribuito ad arricchire i Paesi di provenienza del pubblico internazionale che nell’ultima edizione hanno raggiunto le 101 nazioni per un totale di 15.770 presenze, circa la metà dei visitatori totali.