Sintesi entra a far parte del Gruppo Dierre

Dierre S.p.A. di Fiorano Modenese, specializzata in progettazione, sviluppo e commercializzazione di soluzioni tecnologiche a corredo della produzione industriale, ha rilevato l’80% delle azioni di Sintesi S.p.A., l’azienda di Padova leader nel settore dell’insonorizzazione industriale specializzata nella costruzione di sistemi di protezione e postazioni operatore per il settore “machinery” e dell’impiantistica industriale.
Sintesi si distingue come partner strategico di aziende italiane e internazionali per lo sviluppo di soluzioni di design industriale applicato ai macchinari e agli impianti industriali.

Per Dierre Spa, si tratta di un’operazione di rilevanza strategica in un’ottica di potenziamento verso il mercato italiano dove è protagonista. La tecnologia, il know-how e il patrimonio umano creato negli anni da Sintesi diventano parte integrante del Gruppo modenese, che inizia a sviluppare l’analisi delle funzionalità e dell’innovazione tecnologica anche nel campo del design industriale.

Sintesi ha registrato l’anno scorso un fatturato di circa 12,5 milioni di euro e occupa 70 addetti. La sede e i siti produttivi rimangono a Saonara (Padova), a testimonianza dell’eccellenza che l’azienda ha saputo creare e sviluppare sul territorio veneto.

«Noi crediamo nella centralità dell’innovazione, nello sviluppo della conoscenza come fattore di distinzione e di crescita. L’acquisizione di Sintesi, fondata nel 1984, conclude il nostro programma di acquisizioni in Italia e completa l’offerta dei nostri servizi. Preservare il capitale umano che Sintesi ha saputo fare crescere fino a oggi consente a Dierre di proporre sistemi di protezioni per macchine automatiche che si distinguono per il design innovativo» spiega Giuseppe Rubbiani, presidente del Gruppo Dierre.

Nel mese di luglio il Gruppo Dierre ha acquisito inoltre, tramite la società controllata Dierre Decatech di Padova, l’azienda vicentina Bassanese Protezioni Antinfortunistiche, specialista nello stesso campo della creazione di soluzioni tecnologiche a corredo della produzione industriale.

In seguito a queste operazioni, il gruppo Dierre conta oggi 230 dipendenti e un giro d’affari di circa 36 milioni di euro l’anno.

Le ultime partecipazioni rimarcano la volontà di Dierre nel completare un piano di crescita sostenuto dal fondo di private equity Gradiente I, e offrire la progettazione e la realizzazione di diversi prodotti: protezioni per macchine automatiche in alluminio, in acciaio, sistemi di movimentazione, soluzioni di robotica.
Il closing dell’operazione tra Dierre S.p.A. e Sintesi S.p.A. è avvenuto in data 25 luglio 2017 a Fiorano Modenese, presso lo studio notarile Diener.

Dierre è stata assistita durante l’operazione dallo studio NTCM di Milano nella persona del dr. Pietro Zanoni per la parte legale e dallo studio Pincelli & Associati di Sassuolo nella persona del dr. Lorenzo Leone per la parte fiscale.

Sintesi è stata assistita dallo Studio Gattai Minoli & Agostinelli Partner di Milano, nella persona del Dr. Giovanbattista Santangelo.