Sassuolo: la destinazione dei proventi delle sanzioni previsti nel 2018

Ammonta a € 1.025.317,67 la cifra prevista per il 2018 relativa alle entrate provento di sanzioni amministrative pecuniarie per violazioni al codice della strada. Lo esplicita la delibera di Giunta n° 205 del 14 novembre, in corso di pubblicazione all’Albo Pretorio, con la quale la Giunta comunale destina il 50% degli introiti previsti.

La previsione di € 1.025.317,67 è calcolata alla luce del nuovo sistema contabile, la “Contabilità Armonizzata”, che prevede di sottrarre alla cifra prevista in entrata (1.200.000,00 €) il “Fondo Crediti di Difficile Esecuzione” pari a €174.682,33.

Una quota pari al 50% dei proventi spettanti agli enti di cui all’articolo 208 CdS, secondo periodo del comma 1 è destinata: in misura non inferiore a un quarto della quota, a interventi di sostituzione, di ammodernamento, di potenziamento, di messa a norma e di manutenzione della segnaletica delle strade di proprietà dell’ente; in misura non inferiore a un quarto della quota, al potenziamento delle attività di controllo e di accertamento delle violazioni in materia di circolazione stradale, anche attraverso l’acquisto di automezzi, mezzi e attrezzature dei Corpi e dei servizi di polizia provinciale e di polizia municipale; ad altre finalità connesse al miglioramento della sicurezza stradale, relative alla manutenzione delle strade di proprietà dell’ente, all’installazione, all’ammodernamento, al potenziamento, alla messa a norma e alla manutenzione delle barriere e alla sistemazione del manto stradale delle medesime strade, alla redazione dei piani di cui all’articolo 36, a interventi per la sicurezza stradale a tutela degli utenti deboli, quali bambini, anziani, disabili, pedoni e ciclisti, allo svolgimento, da parte degli organi di polizia locale, nelle scuole di ogni ordine e grado, di corsi didattici finalizzati all’educazione stradale, a misure di assistenza e di previdenza per il personale.

La somma complessiva da destinare per legge a queste attività ammonta, quindi, ad € 512.658,84.

Tra le voci più significative figurano:

assistenza per impianto di fotosegnalamento € 3.100,00; Noleggio a lungo termine veicoli Polizia Municipale €42.850,00; spese per collegamenti con banche dati €29.074,00; rimozione veicoli abbandonati su suolo pubblico e successive demolizioni €15.034,20; acquisto e assistenza sistemi di videosorveglianza € 72.926,69.