Audi A6 Avant: non chiamatela station wagon

Macchine comode ma stanche, incredibilmente noiose da guidare e un vero supplizio in città, dove sono difficili da manovrare e da parcheggiare. Questo è stato il mondo delle station wagon fino ad A6 Avant, l’Audi che ha rivoluzionato il suo segmento e che rappresenta oggi uno dei modelli più riusciti della storia di questa importantissima categoria.
Con Audi A6 Avant familiare fa rima con comfort, guida sportiva, motore prestante e design bello e accattivante: caratteristiche che, fatta esclusione per la comodità, non erano mai appartenute a questo specifico segmento del mercato automobilistico.

190 cavalli, per una guida briosa anche in città

Non si può che partire dal motore, il 2 litri turbodiesel da 190 cavalli, che riesce a rendere scattante e agile anche una vettura che, per volumi, si colloca al top della sua categoria. Un motore che, a consumi estremamente ridotti, riesce a offrire prestazioni importanti e sicuramente mai visti all’interno del segmento station wagon. Un primo fiore all’occhiello in grado di segnare la differenza tra Audi A6 Avant e vetture nella stessa categoria e della stessa fascia di prezzo.
Da zero a cento in 8,5 secondi, con gli oltre 1.800 chili di questa importante vettura che si portano come se si trattasse di un’utilitaria.

Comoda come non mai

Sedili avvolgenti e regolabili, abitacolo spazioso, baule al top della sua categoria, finiture di pregio. Tutto parla la lingua della qualità all’interno dell’Audi A6 Avant e diventa un enorme piacere sedersi alla guida anche per un viaggio particolarmente lungo e stressante. Non si vorrebbe mai smettere di guidarla, anche in città, territorio dove le station wagon hanno sempre sofferto gli spazi stretti e angusti.
Comodità che vale ovviamente anche per i passeggeri, che possono godere del top che Audi ha da offrire.

Da provare, per non smettere di sognare

Prenotare un test drive è la porta verso il paradiso: vuol dire sedersi al volante di una vettura al top di gamma, di una delle case automobilistiche più importanti del mondo e che ha interpretato una categoria con decine di modelli alle spalle in un modo originale e innovativo.
Originalità e innovazione che non sono però fini a se stesse, ma che sono il metro della distanza tra Audi A6 Avant e le vetture della concorrenza. Comfort, eleganza, consumi ridotti, motore brioso: da una station wagon non si può chiedere davvero nulla di più.