Sacmi, avviata la prima PH8200 Smart per il mercato spagnolo

Ferraes Ceramica primaria azienda ceramica spagnola parte del Gruppo Vives, si aggiudica il primo esemplare di pressa PH8200 Smart venduta sul mercato iberico. La nuovissima soluzione Smart, per il momento fornita a clienti italiani sia sulle presse che sugli essiccatoi verticali mod. EVA, si distingue per il sistema di automazione integrato particolarmente innovativo. Basato su protocollo di comunicazione Ethernet Powerlink, il programma di automazione della PH 8200 consente grande velocità di comunicazione e, quindi, un controllo puntuale di tutti i parametri di funzionamento della macchina, consumi compresi.

Particolarmente apprezzata dal cliente, presso il quale – con l’ausilio dei tecnici Sacmi, collegati da remoto – è stata effettuata con successo la prima pressata, è anche l’usabilità della soluzione, grazie all’interfaccia semplice ed intuitiva che restituisce all’operatore preziose informazioni di diagnostica. Caratteristiche, queste, già testate con successo da Sacmi sul mercato italiano, dove sono state realizzate le prime installazioni del sistema con feedback positivi, mentre il 2018 vedrà la commercializzazione della nuova soluzione Smart in tutto il mondo ceramico.

Particolarmente rapide, nonostante l’alto contenuto di tecnologia e di innovazione, risultano anche la posa della pressa in cantiere e le successive operazioni di avviamento e collaudo. Questo anche grazie al Global Network Sacmi, che oggi può avvalersi di avanzati servizi di e-Learning finalizzati alla formazione dei tecnici sulle ultime novità, insieme alla presenza su queste nuove macchine del dispositivo di controllo remoto che consente di ricevere il supporto dei tecnici dalla casa madre anche in fase di montaggio-avviamento.