GDA80, il piccolo gioiello Sacmi-Gaiotto protagonista in oltre 100 stabilimenti di tutto il mondo

Sono oltre 100, ad oggi, gli stabilmenti sanitaryware in tutto il mondo ad avere in dotazione la Gaiotto Diaphragm Automatic Gun (GDA80), la nuova pistola di smaltatura Sacmi-Gaiotto lanciata sul mercato nel 2013. Dalla Turchia all’Algeria, passando per Corea, Vietnam, Messico, Indonesia, Usa, Thailandia e Perù; oltre naturalmete all’Italia: sono solo alcuni dei mercati dove il piccolo gioiello di casa Sacmi-Gaiotto ha conquistato la fiducia degli operatori, con ottimi risultati che vanno dall’affidabilità alle ridotte esigenze di manutenzione.

Almeno un anno di durata per i componenti: questi i risultati delle prove sul campo, staccando nettamente, da questo punto di vista, le soluzioni concorrenti. In pratica, si sostituisce la sola membrana – dal costo molto ridotto – ponendo la GDA 80 in posizione di vantaggio rispetto a tutti gli altri aerografi presenti attualmente sul mercato della smaltatura robotizzata.

“Da quando la utilizziamo ci siamo quasi dimenticati della sua esistenza”: questo il tipico commento dei manutentori delle aziende che, sino ad oggi, hanno scelto la pistola Sacmi-Gaiotto. Facile da installare e da manutenere, l’investimento sulla GDA80 viene ammortizzato in meno di un anno, grazie ai risparmi su interventi manuali e pezzi di ricambio che, in base ai dati reali di utilizzo comunicati dai clienti e monitorati costantemente da Gaiotto, superano il 90%.

Costanza e ripetibilità del processo – una delle principali esigenze degli operatori – vengono garantite al 100% dalla nuova pistola di smaltatura, grazie all’eliminazione dell’ago che ne riduce l’usura in modo rilevate (ma anche, semplicemente, evita le tipiche problematiche di intasamento dell’ugello). Rimuovendo ogni elemento capace di influire negativamente sulla qualità della smaltatura, Sacmi-Gaiotto raggiunge così l’eccellenza nel settore, accanto agli accorgimenti che consentono una distribuzione dello smalto più uniforme ed una riduzione dell’overspray.

Stabilità dei parametri di spruzzatura, economia di smalto che – rispetto a soluzioni concorrenti – supera il 50%, sono rese possibili grazie al cappello con luci maggiorate che, in alcuni casi, consente anche di utilizzare una sola pistola invece di due. Completa il quadro la riduzione del footprint, nell’ordine del 25%, grazie al braccetto orientabile che consente anche una maggiore flessibilità e maneggevolezza del dispositivo da parte del robot. Corpo interamente in acciao inox, la GDA 80 è fornita da Sacmi-Gaiotto con ugelli da 0,5 a 2,7 mm ed è certificata CE e Atex per operare in ambiente esplosivo.