Centro storico, usciti i bandi di incentivi alle attività commerciali

Il processo di riqualificazione del centro storico di Soliera si arricchisce di un nuovo tassello. Sono infatti usciti – e sono disponibili online sul sito internet comunale – i tre bandi di incentivi alle attività commerciali, allo scopo di rivitalizzare il centro, rendendolo un centro commerciale naturale, e contestualmente di creare opportunità di lavoro. Parallelamente l’obiettivo è quello di favorire le opportunità di frequentazione del centro. La presenza di attività che vadano a occupare locali vuoti è infatti di primaria importanza per rendere più gradevole e vivace le vie e le piazze che si trovano all’ombra del Castello Campori.

I tre bandi prevedono l’erogazione di contributi a fondo perduto per uno stanziamento complessivo di 250.000 euro: 100.000 euro alle nuove attività imprenditoriali, altri 100.000 euro per incentivare il rinnovo e l’ammodernamento dei locali esistenti, e ulteriori 50.000 euro sempre per gli esercizi già attivi che subiranno un disagio a causa del cantiere di riqualificazione del centro. Quest’ultimo prenderà il via all’indomani delle due grandi manifestazioni di giugno e luglio (la 166ª Fiera di Soliera e la 13ª  edizione di Arti Vive Festival.
Il contributo riconoscibile è al massimo pari al 70% dell’importo complessivo delle spese sostenute, fino a una misura massima di contributo: 30.000 euro per le nuove attività, 15.000 per quelle esistenti, mentre per il disagio è previsto un contributo di 5.000 euro.  È previsto inoltre un 10% in più di contributo per le nuova attività caratterizzate dalla rilevanza della presenza femminile e/o giovanile.
Le domande devono pervenire al Servizio Interventi Economici del Comune, in piazza Repubblica 1, secondo tempistiche diverse a seconda del bando: dal 1° settembre al 31 ottobre 2019 per le nuove attività e per quelle già esistenti; entro il 31 luglio 2019 per la compensazione del disagio prodotto dalle opere.
I bandi verranno accompagnati anche da un’azione di marketing e comunicazione che vedono come riferimento il sito internet www.solieracentro.it.

Lo stanziamento complessivo di 250.000 euro proviene per 110.000 euro dal recupero dell’evasione fiscale – pratica nella quale il Comune di Soliera si attesta da anni nelle posizioni di vertice a livello regionale -, mentre i restanti 140.000 euro derivano da una donazione degli attuatori del centro commerciale sorto nell’area ex Sicem.