Tecnologia ceramica italiana per la prima volta a CICEE

La tecnologia italiana per ceramica, leader mondiale per innovazione e automazione, sarà presente per la prima volta a CICEE, fiera cinese dedicata a tecnologie e materiali per l’industria ceramica, in calendario dal 30 maggio al 2 giugno 2019.

Importante vetrina per gli operatori internazionali, la manifestazione si svilupperà su un’area complessiva di 50mila mq presso il nuovissimo Tanzhou International Convention and Exhibition Center di Foshan (Guangdong), cuore del distretto per la produzione ceramica in Cina.

Sotto le insegne di Acimac, 24 aziende di fama mondiale occuperanno un intero padiglione (Hall 4) da 10mila mq di superficie lorda presentando le tecnologie più avanzate per la produzione ceramica: Air Power, Appel, BMR, Cami, Certech (Annica), Cielle, Durst, Esmalglass-Itaca, Hob Certech, ICF Welko, LB, Manfredini e Schianchi, Mectiles, Poppi, Sacmi, SITI B&T, Smac, Stylgraph, System Ceramics, Tecnoferrari, Tecnografica, Tekmak, Torrecid, Zanasi (Annica).

Presso lo stand dell’Associazione sarà inoltre in distribuzione il numero speciale in lingua cinese della rivista Ceramic World Review con contenuti che spaziano dalle soluzioni digitali, alla sostenibilità, ai grandi formati.

Tra le iniziative realizzate dalle aziende, all’interno dell’Italian Lounge, la conferenza del 30 maggio (ore 15.30) organizzata da LB dal titolo “Tile Design Limitless”. L’evento, con focus specifico sul gres porcellanato tecnico, andrà ad approfondire i vari aspetti attinenti a un materiale di grande versatilità progettuale, dalle tecnologie di produzione alle performance tecnico-estetiche.

Le prossime tappe del lungo tour promozionale Acimac, approdato in precedenza a, Indian Ceramics (India), Revestir (Brasile), Mosbuild (Russia) e Coverings (USA), saranno Asean Ceramics, dal 28 al 30 agosto 2019 a Bangkok, Ceramic Expo Middle East, 14-16 ottobre (Dubai) e Expo Ceramic Bangladesh, 5-8 dicembre (Dahka).