Il presidente Tomei incontra il console cinese, Provincia di Modena e Cina pronti a collaborare

Si è svolto questa mattina a Milano, presso il Consolato cinese, un incontro tra il presidente della provincia di Modena Gian Domenico Tomei e Li Shaofeng, console per gli affari economici e commerciali del consolato generale della repubblica popolare cinese.

Il colloquio fa seguito a quello avvenuto lo scorso 7 agosto a Modena ed ha avuto come obiettivo quello di consolidare un percorso di conoscenza e avvicinamento con l’intento di costruire percorsi futuri che possano agevolare l’incontro tra differenti realtà imprenditoriali e commerciali.

Per il Presidente Tomei «questo secondo momento d’incontro in meno di un mese, rappresenta il concreto desiderio di sviluppare sinergie tra istituzioni e realtà del mondo produttivo locale e cinese. E’ nostro compito quello di agevolare questi processi, con l’obiettivo di rendere la nostra provincia sempre più attrattiva e aperta ai mercati. In queste settimane mi sono confrontato con i rappresentanti della nostra imprenditoria ed ho raccolto grande interesse in questo senso. L’intenzione della Provincia di Modena è quella di far conoscere le eccellenze locali ad un potenziale mercato asiatico. Con il consolato vogliamo costruire un momento di interazione e incontro proprio qui sul nostro territorio, già nei prossimi mesi.

Ho potuto cogliere grande interesse da parte del console Li Shaofeng per le nostre realtà produttive e mi ha fatto molto piacere constatare quanto Modena sia conosciuta in tutto il mondo».

(foto il presidente Tomei con il console economico e commerciale cinese Li Shaofeng)